Descrizione Progetto

Meccanica Del Veicolo Ferroviario

Il corso è rivolto a manager, tecnici ed istruttori dell’ingegneria e della manutenzione dei rotabili.

DOCENTE

Il corso di alta formazione (master class) sarà tenuto dall’Ing. Roland Mueller, tra i massimi esperti europei della materia, secondo il seguente programma.

PROGRAMMA DEL CORSO:

MODULO 1. Generalità sui carrelli, sulle sospensioni e sul freno

  • Comprensione dei carrelli nell’interfaccia casse e binario.
  • Conoscenza degli elementi fondamentali dei carrelli e le loro funzioni.
  • Comprendere i livelli delle sospensioni (primaria, secondaria) e il loro significato per la corsa nelle curve e in rettilineo.
  • Comprensione del sistema freno e della sua interazione con il binario.

MODULO 2. Comportamento vibrazionale dei veicoli

  • Comprensione delle diverse possibilità di movimento della cassa e del carrello nonché dei movimenti vibrazioni risultanti dalle eccitazioni.
  • Possibilità di eccitazione delle vibrazioni dei veicoli.
  • Comprensione dei principi per il dimensionamento verticale dei sistemi di sospensione di veicoli.
  • Cause per la marcia irregolare dei veicoli.

MODULO 3. Interazione geometrica ruota binario

  • Capire l’interconnessione tra funzionamento sicuro sui binari ed i valori di misura limite delle sale montate, profili delle ruote e dei binari.
  • Richieste derivanti da questi criteri per la manutenzione delle sale montate.

MODULO 4. Interazione ruota/binario dal punto di vista geometria di contatto

  • Comprensione dell’interazione dei profili ruota e binario.
  • Influenza della geometria di contatto ruota/binario sul comportamento di marcia dinamico e quasi-statico in curva e in rettilineo.
  • Richieste, derivanti da questi criteri per la manutenzione delle sale montate.

MODULO 5. Nozioni di base di resistenza meccanica

  • Comprensione dei requisiti relativi ai componenti assili dal punto di vista della loro resistenza meccanica.
  • Conoscenza circa la sicurezza aree critiche di ruote e assili.

MODULO 6. Le sale montate e i suoi componenti

  • La resistenza dei materiali alla progettazione ruote, assili e sale montate.
  • Monitoraggio dei cuscinetti in servizio (informazioni derivanti da installazioni fissi nel binario).
  • Requisiti che ne derivano per la manutenzione, il maneggiamento e il trasporto delle sale montate e loro elementi.

MODULO 7. Meccanica di contatto ruota/binario

  • La comprensione dei processi rilevanti, che si svolgono nella zona di contatto della ruota/rotaia.
  • La comprensione dei meccanismi di danno, che si svolgono presso e sotto il superficiale di rotolamento della ruota e rotaia.

MODULO 8. Meccanismi ruota/rotaia causati dall’interazione della sala montata e del carrello

  • Comprensione del comportamento del veicolo in diverse zone della traccia in base dei meccanismi guida dei binari sottostante queste zone.

MODULO 9. Gestione attrito ruota rotaia

  • Conoscere la differenza tra lubrificazione e modificazione d’attrito.
  • Conoscere gli effetti della lubrificazione bordino e richieste di efficacia al sistema di lubrificazione del bordino.
  • Requisiti, derivanti da tali criteri per la manutenzione e la supervisione del sistema di lubrificazione del bordino.

MODULO 10. Sicurezza contro il deragliamento

  • Comprensione dei meccanismi che influenzano la sicurezza contro il deragliamento.
  • Conoscenza dei sistemi, nei quali possono verificarsi deragliamenti, sulla base del sistema di guida ruota/binario.
  • Requisiti che ne derivano per la manutenzione.

MODULO 11a. Danneggiamento assili di sale montate

  • Individuazione delle aree critiche sugli assi sulla base di esempi di fratture ed esperienze.
  • Comprensione del catalogo dei difetti UIC DT405.
  • Requisiti, risultanti da questa per la sorveglianza e la manutenzione degli assili ferroviari.

MODULO 11b. Danneggiamenti ruote

  • Danni derivanti da:
  • sollecitazioni termiche;
  • sollecitazioni meccaniche;
  • sollecitazioni meccanica di contatto.
  • Comprensione del catalogo dei difetti UIC DT405.
  • Requisiti, risultanti da questa per la sorveglianza e la manutenzione degli assili ferroviari.

Al termine del corso sarà rilasciato un attestato di partecipazione con indicazione delle tematiche trattate.

Per informazioni rivolgersi alla Segreteria Tecnica chiamando il nostro numero unico 045 511 82 78, oppure inviando un’e-mail all’indirizzo info@trainingsrl.it.

Entra anche tu nella grande famiglia degli allievi di TRAINing (699 allievi privatisti al 31/12/2021). Allievi di TRAINing lo si è per sempre.

ISCRIVITI ORA